4 chiacchiere con Barbara Bagnolati

Parlaci un po’ di te

Sono Barbara Bagnolati, sono una Bodybuilder agonista da 6 anni, gareggio nella categoria figure e nella categoria bodybuilding donne, nel 2017 sono diventata professionista vincendo 4 Pro Card negli Stati Uniti, la mia Federazione e’ la Ainbb, la prima Federazione di Bodybuilding Natural fondata in Italia. Vegetariana da una vita sono vegana da ormai 12 anni e ho iniziato a praticare questo sport anche per vincere una sfida, dimostrare che pur seguendo una dieta senza proteine animali (in uno sport dove se ne consumano in quantità elevate) si possono raggiungere risultati importanti a livello nazionale ed internazionale.

Raccontaci delle tue migliori competizioni

Le mie vittorie più belle ed importanti sono state la vittoria del Campionato Italiano Ainbb nel 2016 nella categoria Figure, le mie vincite di ben 4 Pro Card al Natural Olympia di Las Vegas nel 2017 corrispondenti ad altrettante 4 categorie differenti e le recenti vittorie al Campionato Europeo Icn di Banska Bystrica nell’ottobre 2019, 4 medaglie d’oro vinte (Ms. Figure Pro, Ms. Figure International Open, Ms.Figure International Masters, Bodybuilding donne), al Campionato Mondiale Icn di Melbourne in Australia, ottobre 2019 , dove ho vinto il titolo Mondiale per la categoria Bodybuilding donne e le mie vittorie all’ Icn Goa Supershow, incluso un assoluto per una categoria , la Ms Fitness (dove non avevo mai gareggiato), in India lo scorso dicembre.

Quanto ti alleni? Ascolti musica durante i tuoi Work-out?

Il mio allenamento è sempre molto vario, il mio coach Gabriele Baccinelli studia sempre nuovi metodi per dare input diversi al mio corpo, generalmente è un allenamento in multifrequenza svolto per 4/5 gg la settimana, con sessioni di 1h:30 / 2h, durante il mio workout ascolto quasi esclusivamente rap o trap italiana, ho trovato che mi dona una carica pazzesca e mi aiuta a concentrarmi!

Hai un tuo atleta storico/simbolo?

Ultimamente ho letto la biografia del mito di tutti noi Bodybuilders, Arnold Schwarzenegger, la consiglio veramente a tutti, atleti e neofiti, i consigli, l’esempio della forza di volontà di questo gigante dello sport e soprattutto il tipo di “mind set” da tenere nelle competizioni, così come nella vita, che Arnold descrive nel libro, mi ha veramente illuminato e spinto a trovare nuove motivazioni in vista della mia prossima preparazione.

Quali integratori sono fondamentali per la tua preparazione?

Fondamentale per la mia preparazione è necessaria un’ottima integrazione, nel mio caso tutta rigorosamente fornita da WHYsport , WHYnature : Aminoacidi , essenziali , ramificati , creatina, HMB, maltodestrine , magnesio e Vitamina C , nonché le mie amatissime Proteine Vegetali, protagoniste dei miei amati pancakes mattutini e del mio post workout per cui non riesco veramente ad immaginare di portare avanti i miei allenamenti e la mia preparazione senza!

Puoi consigliarci una tua ricetta?

Mi chiedono in tanti la ricetta dei miei Vegan Pancake, eccola:

33 grammi di Proteine Vegetali WHYature o WHYsport, 150 ml di latte di soia, acqua q.b. giusto per rendere il composto più liquido, 40 grammi di farina di avena aromatizzata WHYnature, mescolare il tutto e cuocere in una padella piatta antiaderente ed ecco il mio amato pancake Vegano!

Infine cosa consigli a chi vuole intraprendere il tuo sport?

Il mio consiglio per chi inizia a praticare un qualsiasi sport è di applicarsi con determinazione , crederci sempre e perseguire caparbiamente i propri sogni , il mio l’ho realizzato , ci ho creduto , ho cominciato a praticare il Bodybuilding a 47 anni , da vegana , nessuno avrebbe scommesso sulla mia carriera , con la mia disciplina e determinazione sono diventata una campionessa internazionale , attualmente a 52 anni sto vivendo la mia stagione più proficua , ho la miglior forma di sempre e sono ben lontana “ dall’appendere il bilanciere al chiodo “, voglio superarmi ancora una volta e dare la carica a tante donne “diversamente giovani “ come me nel credere che tutto si può realizzare… basta crederci!

Un abbraccio, Barbara

Lascia un commento