Integrazione e Sport da combattimento

integrazione e sport da combattimento

Gli sport di Combattimento rappresentano circa il 25% delle medaglie Olimpiche. Alcuni sport come la boxe e le MMA (mixed martial arts) hanno milioni di spettatori.

Quasi in ogni sport di combattimento gli atleti sono divisi in categorie in funzione della loro massa (categorie di peso), in tal modo gli incontri vedono impegnati atleti paragonabili per peso forza e agilità.

Si tratta di sport a carattere “non ciclico ”, sono basati su sensazioni propriocettive in cui si reagisce all’azione opposta dell’avversario «rubandogli il tempo e lo spazio».

Sono sport di situazione che richiedono un’ottima preparazione fisica (forza, resistenza, elasticità muscolare, mobilità e scioltezza articolare) e presuppongono un’altissima attività neuro-psichica (coordinazione ed abilità motoria, rapidità di reazione).

Dal punto di vista metabolico si tratta di un impegno aerobico-anaerobico alternato richiedenti estrema destrezza, con notevole impegno muscolare di importanti masse muscolari coinvolgendo differenti fibre muscolari considerandone anche l’impegno metabolico espresso come Ossigeno e produzione di Acido lattico.

Per consentire il corretto svolgimento del lavoro metabolico è necessaria sia una fonte energetica, sia una fonte di materiale plastico (es. proteine) per ripristinare la struttura muscolare e i fenomeni di supercompensazione adattativa morfofunzionale.

WHYsport consiglia
Prima: www.whysport.it/integratori/preworkout/madness/
Durante: www.whysport.it/integratori/energia-endurance/carbo-mineral/
Dopo: www.whysport.it/integratori/aminoacidi/bcaa-premium-b6-100cpr/

Lascia un commento